UDC-Ticino : una squadra vincente per difendere la sovranità Svizzera

0
94
UDC-Ticino : una squadra vincente per difendere la sovranità Svizzera
UDC-Ticino : una squadra vincente per difendere la sovranità Svizzera
- Pubblicità -

Congresso elettorale

Ben 31 candidati nelle liste UDC, area Giovani UDC, UDCAgrari e UDC-UDF sono stati presentati oggi al congresso elettorale che si è tenuto presso le scuole comunali ad Ascona. La motivazione si percepiva nell’aria e il messaggio lanciato a tutti i presenti è che i candidati sono “pronti a sostenere la sovranità svizzera e i diritti popolari a Berna“.

Il presidente Piero Marchesi ha spiegato che “l’UDC è rimasto l’unico partito nazionale a voler preservare la Svizzera dall’ingresso nell’EU e l’unico partito che difende la popolazione dall’onnipotenza dello Stato e dal declino del ceto medio. Che l’Europa voglia accaparrarsi della prosperità svizzera è evidente ma quello che fa paura siamo noi stessi, il PS che dice esplicitamente di voler entrare nell’EU e il PLR e il PPD che ci portano dentro in modo subdolo“.

- Candidati Federali 2019 -

La voce di un Ticino diverso

Marco Chiesa, candidato sia al Consiglio Nazionale che al Consiglio degli Stati e già presente a Berna da quattro anni, ha sollecitato tutti a “portare a Berna la voce di un Ticino diverso dai Carobbio, Merlini e Lombardi: un Ticino che non accetterà mai la svendita del nostro paese” mentre Alain Bühler, vice-presidente dell’ UDC Ticino, in merito alla strisciante adesione all’Europa praticata dagli altri partiti, ha rammentato come di recente Giovanni Merlini, PLR, sia riuscito “a chiamare “eco-incentivi” le imposte sul carburante e sui biglietti aerei“.

Tuto Rossi ha rimarcato come “L’accordo quadro sarà una via di non ritorno dell’entrata nell’ EU e non sarà più possibile controllare o denunciare clientelismi come già oggi esistono a scala locale e più ridotta” mentre Paolo Pamini ha ricordato come “il buon senso e l’auto-gestione sono il miglior rimedio contro la frustrazione e la rabbia che dimostrano quelli che delegano tutto allo Stato e all’EU“.

Giovani UDC, Agrari e UDF

Infine per i giovani UDC, Diego Baratti ha sottolineato come il suo impegno politico sia dedicato alla gratitudine che nutre verso chi ha costruito la prosperità del paese mentre Cleto Ferrari, per gli Agrari, chiede: “basta tassare la vita quotidiana dei cittadini, basta costruire infrastrutture del traffico finché non si può decidere chi entra in paese, e basta colpevolizzare gli agricoltori quando sono loro a preservare il paesaggio e la natura

Edo Pellegrini per l’UDF ha invece ammonito “Chi sporca la scheda e da un voto a candidati su altre liste deve esser cosciente che favorisce dei partiti che ci portano a Bruxelles!” Un congresso vissuto dai presenti come una grande sfida con a disposizione una squadra unita e vincente.

Ricordiamo, per chi volesse partecipare, che domenica 22 settembre si terrà, presso il Padiglione Conza a Lugano dalle 11:00 alle 16:00 la festa UDC in presenza di Christoph Blocher con pranzo offerto. Per le iscrizione inviate la vostra partecipazione alla mail eventi@udc-ti.ch o chiamando il 078 9228557.

Iscrivetevi al gruppo TicinoResidenTI. Siamo la vostra voce e questa è casa vostra!

Stefano Introzzi – Redazione TicinoResidenTI

Fonte foto : google

#stefanointrozzi #udc-ticino #ticino #congressoelettorale #giovaniudc #udc #svizzera #restiamosvizzeri

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.
- Pubblicità -