SVENDUTI ALL’UE: il CF accetta l’ultimatum UE a mani basse…

0
447
Svenduti all'UE
Svenduti all'UE

ACCORDO QUADRO? CI ARRENDIAMO! Il CF accetta le imposizioni UE senza nemmeno discutere…

Svenduti all’UE. Queste, in pratica, le conseguenze per la Svizzera dopo che il CF ha accettato a mani basse il ricatto della UE, che aveva preteso che l’accordo venisse approvato entro la giornata, altrimenti sarebbero decatute tutte le “concessioni” fatte alla Svizzera.

Accordo quadro, quindi, che accetta la riduzione delle misure di accompagnamento, ma, soprattutto, che la Svizzera debba adeguare la propria legislazione attuale a quella europea attuale…

Però, se nuove disposizioni UE dovessero essere introdotte, l’adeguamento potrà non essere automatico… Ai cittadini Svizzeri verrà data la falsa sensazione che possanon non accettare. Falsa sensazione poichè, naturalmente, in caso di risposta negativa, verrà detto che il non accettare va contro la regolamentazione internazionale, quindi…

Ma le misure di accompagnamento?

Ridotte ad un fantasma, praticamente inutili… Suvvia, non nascondiamoci dietro il dito…

L’UE non le voleva, ma il CF è riuscito a mantenerle! Sono inutili e pura apparenza, ma ci sono! É importante che ci siano…

In questo modo, chinando la testa ed accettando, abbiamo la grande opportunità che la Borsa di Zurigo possa trattare titoli europei! Però… Solo per 2 anni! Beh, signori Svizzeri, che pretendete? Le concessioni non possono essere fatte per intero… Altrimenti come possiamo fare pressioni ulteriori noi dell’UE?

Nessuna menzione del walfare…

É peculiare che in questo “Accordo quadro” non vengano minimamente menzionate le misure riguardo il walfare che l’UE ha recentemente adottato, come, per esempio, l’indennità di disoccupazione che dovrebbe essere pagata dall’ultimo stato datore di lavoro e non dallo stato di residenza.

Il CF, nei giorni scorsi, aveva spergiurato che su questo punto non avrebbero ceduto. Ma, oramai, la gente non crede più molto alle “sparate” della politica. Soprattutto se la politica si fa mettere i piedi in testa con le imposizioni dell’ultimo momento…

Oltretutto, pare, che queste nuove introduzioni del walfare apportate dalla UE, non vogliano essere recepite dal CF e dal Parlamento, ma, ripetiamo, pare che l’UE le consideri automatiche.

Per la Svizzera sarebbe un vero e proprio disastro finanziario! Gli aggravi per il sistema sarebbero ingenti e, naturalmente come al solito, ribaltati sulle ultime ruote del carro: la popolazione!

Che succederà in Ticino ed in Svizzera romanda?

Ticino e Svizzera Romanda, come al solito, saranno le zone più colpite dalla passiva accettazione di questi punti…

Gli amici della Svizzera tedesca difficilmente potranno vedere ed accorgersi di quanto potrebbe precipitare la situazione nei Cantoni periferici, soprattutto se non dovessero essere adeguatamente informati…

Certo che, fin quando verranno pubblicati report esclusivamente statistici come quello di oggi relativo alla disoccupazione, dove si parla dell’aumento della disoccupazione al 3.1%, ma i dati sembrano affogati in un calderone e non sufficientemente rimarcati…

Francesco Crescimanno – Redazione TicinoResidenTI

Fonte fotografica: Google Images

#accordoquadro #UE #consigliofederale #TicinoResidenTI

p.s. venite a trovarci anche sul sito principale www.ticinoresidenti.ch e seguiteci anche sul profilo instagram https://www.instagram.com/ticinoresidenti/, siete i benvenuti

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.