MALASANITÀ – Una dozzina le denunce, decine i sospetti: fa paura!

0
466
SANITÀ - Una dozzina le denunce, decine i sospetti: fa paura!
SANITÀ - Una dozzina le denunce, decine i sospetti: fa paura!
- Pubblicità -

Si allarga il caso

Il caso delle operazioni fasulle si allarga a dismisura. Se le denunce di privati cittadini che ritengono che in realtà non sono state operate, altre decine hanno forti dubbi e, come colori che hanno denunciato per primi, si stanno rivolgendo al Civico per avere risposte. Dopo gli interventi, o presunti tali, non hanno infatti avuto miglioramenti, ed ora sospettano…

- Candidati Federali 2019 -

Le sham surgery

Non si sa se si tratta sempre dello stesso neurochirurgo, finito sotto inchiesta, sospeso e poi riabilitato dall’Ars Medica, o se si parla anche di altri colleghi: difficile capire cosa sarebbe peggio! Certo l’idea che magari non sia un medico solo a fingere operazioni o a eseguirle in modo maldestro deve preoccupare seriamente la sanità ticinese!

Le operazioni fasulle sono denominate “sham surgery”: invece di sistemare il problema, si tocca semplicemente l’osso. In pratica, senza ovviamente risolvere la patologia, che rimane tale, ma fatturando un’operazione. E il paziente? Si ritrova a pagare e, convinto di essere stato operato, con lo stesso dolore di prima.

Una sanità che peraltro costa

Sono rivelazioni che non possono lasciare indifferenti. La sanità ticinese, in un  Cantone confrontato con premi di casse malati elevati tanto da mettere in difficoltà molti cittadini, è davvero così? Ci si può fidare a rivolgersi a una clinica privata, anche nota e decantata, o c’è da aver paura?

Laura Valdene – Redazione TicinoResidenTI

Fonte foto : google

#malasanità #operazionifasulle #sant’anna #civico  #premicassemalati #lauravaldene

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook  TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.
- Pubblicità -