LAVORO IN SVIZZERA: Contattato dalla Svizzera per un lavoro in Ticino. Punti di vista di là e di qua della frontiera. TicinoResidenTI che ne pensate?

0
463
Sono stato contattato dalla Svizzera

Un lavoro in Svizzera, sono stato contattato per un lavoro in Ticino. La richiesta di un parere su un gruppo in Facebook

Buonasera a tutti,
sono stato contattato recentemente da 2 agenzie interinali per un colloquio conoscitivo in canton Ticino.

Lavoro in ambito metalmeccanico in Italia e sono attratto da un possibile lavoro in svizzera. Non ho mai fatto colloqui in svizzera e non conosco la realtà lavorativa.

Abito in provincia di Varese però non in un comune frontaliero. Trasferirmi non sarebbe un problema per me.. vorrei avere qualche vostro parere o consiglio se possibile. grazie mille

Le risposte al di qua

“Primo: fai un favore a te stesso e agli altri; non accettare salari di merda; www.salarium.ch e calcolati quanto salario chiedere. Se non stanno al gioco stanno solo cercando di fregarti, e tu non vuoi essere fregato, suppongo.
Secondo: calcola bene quanto spenderesti in tempo e spostamenti per venire a lavorare qui; proiettalo su più anni e chiediti: “ne vale la pena?”
Terzo: o sei uno con le palle e quindi l’azienda caccia fuori dei gran soldi, oppure non ti conviene assolutamente spostarti; la vita qua è molto, molto cara! Metti in preventivo dai 4000 franchi in su per sopravvivere, da solo.
Per il resto in bocca al lupo. (E non farti fregare!)”

“attento al Ticino….e’ una fogna. ricorda che i salari proposti sono sempre lordi mai netti….ti prendono e buttano quando vogliono. Informati su chi e’ l azienda per la quale lavoreresti. disoccupati in tutti i settori, residenti qua, ce ne sono una valanga, quindi domandati perché ti hanno chiamato.Inoltre, se tu non pensavi neanche alla Svizzera, come hanno fatto a contattarti? Buona fortuna”

“per l’amore di dio non trasferirti, lasciata a casa dopo 16 anni, in 3,5 anni mai più trovato lavoro, ora rimpatrio dopo 12 anni qui”

Risposte al di là

“Pensaci bene lasciare il lavoro per andare in Svizzera ,non è più come una volta a me dopo 30 mi hanno lasciato a casa senza motivo arrivi a 50 anni e gli costi troppo comunque pensaci bene e auguri
guarda sullo stipendio niente da dire in confronto all’Italia anche come assegni famigliari ma in Italia secondo me sei più tutelato , io sono di Domodossola e ho lavorato anche nel cantone Vallese dove di guadagna di più ma ha confronto i vallesani sono molto meglio dei ticinese un po’ razzisti nei nostri confronti”

“informati tu bene su tutto ma non stare ad ascoltare tutti i vari commenti negativi di chi lavora in Svizzera ma smonta gli altri…i pro e i contro ci sono dappertutto. Se in Italia hai un buon lavoro che ti soddisfa e con uno stipendio pari o superiore ai 1500 € (che sono pari a 1900 chf ) puoi considerarti fortunato e devi tenerne conto… se invece prendi meno allora valuta perché sei giovane e hai sicuro buone opportunità in Svizzera di crescere professionalmente
In genere in lavori con specializzazioni e da professionisti (nn parlo nel generico) la differenza nn sta in 200€ ma bensì anche di 1000€ al mese in più per cui certo che ne vale la pena in alcuni casi…. come ho già scritto a lui… se in Italia hai uno stipendio pari o superiore ai 1500/1600€ e’ da valutare se conviene ma se come di solito invece succede si ha uno stipendio di 1000€ al mese certo che conviene !!!”

“La pensione Svizzera è cmq sempre più conveniente che la nostra italiana questo è certo”

Le idee sono chiare. Invece voi TicinoResidenTI cosa ne pensate?

Pietro Righetti – Redazione TicinoResidenTI

#TicinoResidenTI #pietrorighetti  #lavoro #immigrazione  #frontalieri #agenzieinterinali

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.