LARA COMI : l’europarlamentare indagata per finanziamento illecito

0
88
LARA COMI : l'europarlamentare indagata per finanziamento illecito
LARA COMI : l'europarlamentare indagata per finanziamento illecito

Dalla Procura di Milano

Si contesta dalla Procura di Milano una fattura in particolare emessa in gennaio di quest’anno da Omr Holding ad una società dove figura tra l’organico soci anche Lara Comi, la Premium Consulting srl. Il reato contestato è finanziamento illecito e l’iscrizione dell’eurodeputata è legata a quella di Marco Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia e presidente dell’azienda Officine Meccaniche Rezzatesi (Omr).

All’imprenditore viene contestato di aver pagato 31mila euro per una consulenza, sotto forma, in realtà, di acquisto di una tesi di laurea reperibile anche online, e quei soldi poi sarebbero andati a finanziare illecitamente la campagna elettorale della forzista.

L’inchiesta prosegue

L’inchiesta è formata da tre filoni e prosegue con approfondimenti a 360 gradi. Uno dei quali riguarda la nomina di Luca Marsico, ex socio di Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, già raggiunto da una informazione di garanzia per abuso d’ufficio.

Nei giorni scorsi avevamo riportato come gli inquirenti stessero indagando sui contratti di consulenza ottenuti da una società riconducibile all’europarlamentare. In particolare si cercavano riscontri su contratti di consulenza da parte dell’ente Afol città metropolitana per un totale di 38.000 euro.

Stefano Introzzi – Redazione TicinoResidenTI

Fonte foto : Google

#TicinoResidenTI #stefanointrozzi  #forzaitalia #laracomi #tangenti #eurodeputata

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.

Pubblicità