ITALIA – Chiede e ottiene, la Svizzera sussurra e riceve solo no

0
423
ITALIA - Ai nostri politici si chiedeva un atteggiamento più deciso
ITALIA - Ai nostri politici si chiedeva un atteggiamento più deciso
- Pubblicità -

L’Italia vuole i nomi di chi ha un conto UBS

Dopo la Francia, anche l’Italia vuole i dati bancari dei suoi cittadini che detengono dei conti in Svizzera, ed ovviamente anche in Ticino, presso UBS. E la banca, obbligata da una sentenza, deve fornirglieli: i tempi del segreto bancario, ormai, sono lontani.

- Candidati Federali 2019 -

L’Italia ottiene, la Svizzera no

L’Italia chiede e ottiene. Ci sta, se così dice la legge. Ma chiede e vuole subito, denotando a volte una certa arroganza nei rapporti con la Confederazione. Rapporti che, per qualsivoglia motivo, compreso un atteggiamento condiscendente da parte dei Ministri svizzeri, è spesso non equilibrato.

Basti pensare all’affaire accordo fiscale, dove ogni richiesta italiana, compresa quella riguardante i documenti richiesti per l’ottenimento dei permessi, è stata accolta. Ma quando è la Svizzera a volere qualcosa, di là si fanno orecchie da mercante. Metodo poco incisivo, poca convinzione?

Qualcosa da rivedere?

Difficile dirlo, il problema esiste anche con l’UE, che nonostante la Svizzera sembri pronta a dare 1,3 miliardo come miliardo di coesione, non dà il riconoscimento delle borsa. Insomma, tutti dal nostro Paese ottengono, picchiando i pugni, noi sussurriamo e non abbiamo nulla in cambio… C’è forse qualcosa da rivedere?

Seguiteci, siamo la vostra voce e questa è casa vostra!

Laura Valdene – Redazione TicinoResidenTi

Fonte foto : Google

#TicinoResidenTI #lauravaldene

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua

- Pubblicità -