GRU OVUNQUE MA RESTANO VUOTI: il mattone sfitto rende molto di più del conto in Banca!

0
184
gru ovunque
gru ovunque

Gru ovunque, poiché investire nel «mattone», anche se resta vuoto, rende più della Banca o di altri investimenti!!!

Gru ovunque ma, poi, gli appartamenti restano vuoti! Se ci guardiamo intorno, soprattutto in quest’ultimo periodo, vediamo sempre più gru in giro. Palazzi e palazzine crescono come funghi, dovunque…

Ma, poi, vengono affittati? Ieri, la Confederazione ha detto NO ad una iniziativa – Più abitazioni a pezzi accessibili – volta a “promuovere la costruzione di alloggi a pigione moderata e a evitare progetti speculativi sul poco spazio edificabile rimasto”, proponendo, invece un credito di 250 milioni per l’edizia di utilità pubblica.

Fra i motivi del NO, la Confederazione ha detto che «la situazione del mercato dell’alloggio è ora meno tesa rispetto al passato come dimostra l’alto numero di appartamenti sfitti»…

Ma se sono in aumento gli alloggi sfitti – o invenduti – perchè se ne costruscono sempre di più? Perché vediamo gru ovunque?

Vediamo gru ovunque, ma gli immobili restano vuoti… Allora perché costruire? E cosa si potrebbe fare per moderare gli affitti o i costi?

Perché vuoti? Perché la situazione dei TicinoResidenTI è cambiata profondamente nel tempo; perchè gli affitti sono troppo cari per il sempre crescente numero di working poors e di lavoratori che, con l’attuale livello degli stipendi e delle spese sanitarie, faticano a sostenere, anche, affitti onerosi.

Perché si costruiscono sempre più immobili a residenza? Perché il caro vecchio mattone, quantomeno, ha un valore che tendenzialmente rimane, come minimo, inalterato nel tempo, mentre il contante lasciato sui conti correnti viene eroso, visto che gli interessi sono negativi.

Cosa fare per moderare gli affitti? Non si può fare nulla

Nulla? Gli affitti non possono essere abbassati? Ma continueremo ad avere gru ovunque?

Sembra proprio di no, anche se vediamo gru ovunque… E questo per un “perverso” gioco che, naturalmente, coinvolge gli Istituti Finanziari. Ce lo spiegava un amico qualche tempo fa…

Seguiamo il percorso: Marco – nome di fantasia – ha da investire 400’000 Franchi, ma non vorrebbe rischiarli in operazioni borsistiche; inoltre, ha un piccolo terreno edificabile ereditato dai nonni… Ne parla con un amico consulente in Banca e decide di costruire una palazzina di 4 appartamenti da mettere a “rendita”, ovvero di affittarli; il costo totale della palazzina sarebbe di 1.6 milioni di Franchi, quindi di 400’000 Franchi ad appartamento; la Banca, vista la sua liquidità iniziale ed il fatto che Marco ha già, anche, il terreno gli concederebbe il finanziamento. Ma prepara, anche, una pianificazione degli affitti e dei costi per valutare se il progetto sia finanziabile…

Gli affitti, quindi, formalmente, non li decide Marco, li decide la Banca

Cosa succederebbe se Marco decidesse di abbasare gli affitti perchè tutti e 4 gli appartamenti, dopo parecchi mesi, fossero ancora vuoti? Non potrebbe, perchè la Banca, altrimenti, dovrebbe rivedere il finanziamento e chiederne indietro una parte, più o meno consistente…

Così Marco, si ritrova ad aver investito tutto il suo patrimonio, a pagare interessi di un mutuo, a pagare le tasse sul valore locativo dell’immobile e non avere altre entrate che il suo stipendio…

Allora a Marco non conviene!

Certo che a Marco non converrebbe, proprio per questo i piccoli risparmiatori investono, piuttosto nella casa di residenza primaria. Questo tipo d’investimenti conviene alle grosse società che hanno da investire e che possono permettersi di lasciare sfitti gli immobili. Ma gru ovunque, comunque.

Stessa situazione per gli spazi commerciali, anzi, se possibile, addirittura peggio!

Gru ovunque, quindi! E, certo, anche per gli stabili commerciali si applica la stessa identica logica… Prendiamo ad esempio Chiasso: in Corso San Gottardo, come in altre zone della città, si fa fatica a contare gli spazi commerciali vuoti. Vuoti ed in rovina, sporchi, con i giornali strappati sulle vetrine…

Vale la stessa logica: non si possono abbassare gli affitti perchè, altrimenti, la Banca rifarebbe i conti… Un cane che si morde la coda, insomma.

Aggravato dal fatto che le Banche sono stracolme d’immobili ritirati per fallimenti o morosità…

Come rimediare? Come invertire questo trend autoreferenziante?

Gran bella domanda. Magari gli “economisti” lo sanno… E voi?

A proposito, dimenticavo… Ricordatevi di votare per il nostro sondaggio sull’autodeterminazione. Sia i Residenti con passaporto svizzero, sia i Residenti ancora con passaporto estero. Nessuna differenza… Cliccate sulla scritta qui sotto. Fate sentire cosa pensa realmente la popolazione…

Autodeterminazione SI o NO?

Francesco Crescimanno – Redazione TicinoResidenTI

Fonte fotografica: Google Images

#appartamentisfitti #noapigionimoderate #bancheesigenti  #caroaffitti #TicinoResidenTI

p.s. venite a trovarci anche sul sito principale www.ticinoresidenti.ch e seguiteci anche sul profilo instagram https://www.instagram.com/ticinoresidenti/, siete i benvenuti

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

Pubblicità