FINGERSI FRONTALIERI PER CERCARE LAVORO!

0
28
fingersi frontalieri per trovare lavoro in Ticino
fingersi frontalieri per trovare lavoro in Ticino

FINGERSI FRONTALIERI PER CERCARE LAVORO! QUESTA LA NUOVA FRONTIERA! E PER STIPENDI INADATTI!

Potrebbe sembrare paradossale, ma, nel nostro Ticino, oramai appartenere alla cerchia dei TicinoResidenTI non permette più di muoversi, quantomento in ambito lavorativo.

Spieghiamo la situazione: sempre più si leggono le storie di persone che, rivolgendosi alle varie Agenzie di Collocamento, se dichiarano di essere residenti in Ticino, a Chiasso tanto per fare un esempio, non vengono minimamente prese in considerazione.

É sufficiente fingersi frontalieri e far comparire, per esempio di abitare a Ponte Chiasso (Italia) e si viene immediatamente contattati.

Insomma l’etica è andata a farsi benedire, sia presso le Agenzie di Collocamento, sia presso le Aziende. Qeste, preferiscono assumere frontalieri, che pagano meno e, soprattutto, sfruttano molto di più, anche in termini di orari lavorativi.

Assunto che questa è la realtà ticinese, i vari Uffici URC (acronimo per Ufficio Regionale di Collocamento) sembra non facciano assolutamente niente di quanto, per semplice deduzione dalla definizione, dovrebbe essere il loro lavoro: fare da tramite fra chi è in disoccupazione e le aziende…

A proporre liste di possibili lavori ci devono pensare: Sindacati, Associazioni No Profit e Gruppi Spontanei… Gli URC badano solo a controllare che gli “assicurati” compilino le domande di lavoro, che si presentino ai colloqui e che vadano a “corsi” spesso inutili…

Così nascono inziative come la nostra DimensioneDisoccupazione o altre Associazioni…

Nel frattempo il nostro Governo propone un nuovo assetto fiscale che andrà a favorire le aziende senza chiedere nulla in cambio. E non nascondiamoci dietro il dito, la cosiddetta “riforma sociale” non farà uscire un centesimo dalle tasche delle aziende…

É basata sul fatto che ci siano neonati… Ma come fanno i nostri giovani a sposarsi e avere figli se la disoccupazione giovanile cresce e non trovano lavoro…

Siamo al paradosso.

#TicinoResidenTI #frontalieri #disoccupazionegiovanile

Francesco Crescimanno – Redazione TicinoResidenTI

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

Pubblicità