DEMOCRAZIA DIRETTA : da AITI un NO all’autodeterminazione

0
88
Democrazia diretta : NO di AITI all'autodeterminazione
Democrazia diretta : NO di AITI all'autodeterminazione

Motivazioni del NO

AITI, l’associazione Industrie Ticinesi consiglia con un comunicato ufficiale odierno di votare NO il prossimo 25 novembre all’iniziativa sull’autodeterminazione della Svizzera perchè:

– rischia di danneggiare fortemente la nostra economia e di avere ripercussioni estremamente negative per tutti i cittadini
– mette in dubbio l’affidabilità svizzera
– mette a rischio oltre 600 accordi economici sottoscritti dalla Svizzera
– mette a rischio la convenzione per la protezione dei diritti dei fanciulli o quella per la protezione dei diritti dei disabili
– ha quale obiettivo di abbandonare la Convenzione per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo

Motivazioni del SI

UDC e Lega dei Ticinesi raccomandano di votare SI all’autodeterminazione perchè:

garantisce l’applicazione della costituzione federale
valorizza la democrazia diretta, sistema invidiato nel mondo che ha creato il benessere di cui godiamo
i cittadini, noi, il popolo Svizzero si abbia sempre l’ultima parola
– le disposizioni costituzionali , democraticamente legittimate, abbiano la priorità sul diritto internazionale, sempre, come in ogni paese del mondo

E noi ci chiediamo

davanti a motivazioni opinabili, contrastate da motivazioni concrete, ci chiediamo:

il comitato interpartitico del NO sostiene che votando NO non cambierebbe nulla rispetto ad oggi che si sta cosi bene e non è cambiato nulla negli ultimi 20 anni ma allora come mai:

– il nostro voto del 9 febbraio 2014, iscritto in Costituzione, non è ancora stato rispettato? Non è per caso legittimo il voto democratico del popolo?

– e come mai l’espulsione di criminali stranieri è in alcuni casi stata “bloccata” dalla libera circolazione?

– e come mai i principi dell’immigrazione di massa iscritti in Costituzione non sono stati ancora attuati?

tutto fermato in qualche modo appellandosi al diritto internazionale.

Con l’autodeterminazione nessuna scappatoia, decidiamo democraticamente, si mette in atto e ripristiniamo finalmente la democrazia diretta.

Non esiste nessun paese al mondo che antepone il diritto internazionale alla propria Costituzione e non ci sembra cosi complicato capire il perchè.

E basta con i fantasmi del “tutti gli accordi internazionali saltano con il SI” ; qualcuno ha pensato che tutti gli accordi rispettano già la nostra Costituzione? E quindi? Perchè dovrebbero saltare?

Semplicemente (e finalmente) bisognerebbe riparlare seriamente dell’unico anticostituzionale : la libera circolazione.

Grazie per votare per il nostro sondaggio sull’autodeterminazione. Sia i Residenti con passaporto svizzero, sia i Residenti ancora con passaporto estero. Nessuna differenza…

Autodeterminazione SI o NO?

Stefano Introzzi – Redazione TicinoResidenTI

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

Pubblicità