SVIZZERA RAZZISTA? – Una giovane va a vivere in Marocco

0
554
SVIZZERA RAZZISTA? - Una giovane va a vivere in Marocco
SVIZZERA RAZZISTA? - Una giovane va a vivere in Marocco

Lei lo va a trovare, ma lui…

Si è innamorata di un ragazzo marocchino, lo raggiunge appena può, è ben accolta dalla famiglia. Sembra una favola, quella di una giovane luganese, sino al momento in cui decide di invitare per un mese il suo ragazzo a stare da lei, per fargli conoscere il Ticino. Arrivano i primi no delle ambasciate.

Permesso negato, non è sicuro che torni

A raccontare la vicenda è la mamma della ragazza. Al primo no, segue un ricorso. E la risposta gela i due innamorati: “L’autorizzazione d’entrata dello spazio Schengen non può essere concessa a uno straniero il cui ritorno nel paese d’origine non è garantito”.

“Cosa vuol dire? Perché? Perché non sono liberi di viaggiare, di vedere il mondo come noi? Perché? Come glielo spiego questo rifiuto? Chi siamo noi per decidere se una persona può fare o no un viaggio? Lui vuole ritornare nel suo paese, vuole solo fare una vacanza, non vuole restare qui!”, chiede la ragazza alla mamma. Che le risponde: “Non sono uomini liberi e noi bianchi ancora decidiamo sui neri. Se parti sarai un migrante, se sei nero, non puoi essere un turista, soprattutto non sei libero”.

“Vado a vivere in Marocco”

La ragazza non ci sta. È un paese razzista”, dice della Svizzera. E prende la drastica decisione: andare a vivere dal suo fidanzato, in Marocco. “Non voglio vivere in un paese razzista”, è la sua motivazione.

Seguiteci, siamo la vostra voce e questa è casa vostra!

Laura Valdene – Redazione TicinoResidenTI

Fonte foto : Google

#TicinoResidenTI #lauravaldene

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.

ra uno dei valichi sottoposti al test della chiusura notturna: poi si sa com’è andata a finire, anche se il tema non è stato archiviato a Berna. Ad ogni modo, è successo di nuovo. Molinazzo di Monteggio è stata protagonista questa mattina di un nuovo episodio di cronaca.