BLOCCO DEI RISTORNI – De Rosa sarà l’ago della bilancia per il sì?

0
250
BLOCCO DEI RISTORNI - De Rosa sarà l'ago della bilancia per il sì?
BLOCCO DEI RISTORNI - De Rosa sarà l'ago della bilancia per il sì?
- Pubblicità -

Accordo pronto da fine 2015 ma l’Italia…

Da fine 2015 è stato parafato il nuovo accordo fiscale tra Italia e Svizzera, che però ora che siamo quasi a fine giugno 2019 non è ancora stato firmato. Perché? Dapprima c’erano i problemi relativi al casellario giudiziario, secondo l’Italia. Gli interessi elettorali fanno la loro parte, se è vero che i frontalieri sarebbero svantaggiati da questo accordo e per molti politici di Piemonte e Lombardia essi sono un bacino di voti troppo importante per scoraggiarli.

D’altro canto, la Svizzera continua a pagare ogni anno i ristorni. Perché non congelarsi, in attesa di una firma, magari su un conto di Banca dello Stato della Repubblica del Cantone Ticino? Tiziano Galeazzi lo ha chiesto con un atto a nome del suo ex gruppo parlamentare, ma non è certo la prima volta che il tema viene sollevato. Solo che nelle votazioni a livello di Governo finiva sempre 2-3

- Candidati Federali 2019 -

In Governo per il blocco finisce sempre 3-2

Se i due leghisti Claudio Zali e Norman Gobbi votavano per il blocco, non altrettanto facevano i colleghi di PLR, PS e PPD. Proprio il Consigliere di Stato pipidini è cambiato: al posto di Paolo Beltraminelli c’è Raffaele De Rosa: potrebbe cambiare qualcosa? “Chissà che succederà nell’Esecutivo cantonale in questi giorni, Un vento di novità con il neo Consigliere di Stato De Rosa oppure un bel tre contro due sulla decisione?”, si chiede Galeazzi.

Cosa deciderà questa volta il Governo?

Il democentrista torna a chiedere il blocco dei ristorni. “Motivo ? Semplice, nessun riscontro italico in contropartita sulla ratifica degli accordi fiscali parafati nel 2015 e già approvati unilateralmente dal nostro Paese. La scusa sembra sempre essere della stessa “minestra” e quest’anno a maggio vi erano pure le elezioni europee. Oggi oltre la metà di giugno, nessuno nel Belpaese sembra interessarsi del dossier”. Cosa deciderà il Governo?

Seguiteci, siamo la vostra voce e questa è casa vostra!

Laura Valdene – Redazione TicinoResidenTI

Fonte foto : Google

#TicinoResidenTI #lauravaldene #TizianoGaleazzi

Sei residente in Canton Ticino? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TicinoResidenTI e iscriviti gratuitamente nel gruppo TicinoResidenTI; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Pubblicità -