BAVAGLIO PER INTERNET : IL PARLAMENTO EUROPEO CI PROVA

0
10
bavaglio per internet
bavaglio per internet

UN BAVAGLIO PER INTERNET? L’UE CI PROVA CON LA RIFORMA DEL COPYRIGHT DIGITALE! FACEBOOK, GOOGLE, WIKIPEDIA, YOUTUBE, TWITTER, INSTAGRAM, TUTTE COINVOLTE, MA I PICCOLI ED I PRIVATI A RISCHIO…

Il Parlamento Europeo, ieri, ha approvato la proposta di riforma della legge sul COPYRIGHT…

Germania, Francia e le Lobbies dell’Editoria hanno fatto un primo passo per imbavagliare la Rete e, forse, la libera circolazione delle idee.

Una prima, veloce lettura di quanto proposto, fa subito capire che, per i colossi del digitale, sarà tempo di sborsare parecchio contante. Ma anche per i piccoli e per i singoli saranno dolori…
Giusto mettere sotto il torchio contenuti illegali, discriminatori e razzisti. Ma ora arrivano i “contenuti illeciti”!

Una delle domande che, immediatamente, vengono in mente è: per la Svizzera cambierà qualcosa? Ci saranno ulteriori pressioni per adeguare la nostra legislatura a quella UE?

Vediamo, innazitutto, in 5 brevi punti quali saranno i cambiamenti:

=> “Tassa sulle notizie”: gli Editori dovranno ricevere un compenso per la pubblicazione di un estratto o di un riassunto del contenuto di un articolo, sia questo un testo discorsivo o un link ad una articolo stesso;

=> “Snippet”: tutte le anteprime degli articoli, create automaticamente su Social Network e dai cosiddetti “Aggregatori di Notizie” DOVRANNO essere tassati;

=> Eliminazione dei contenuti “ILLECITI”: nel caso di violazione delle normative, alla piattaforma pubblicante verrà ordinato di rimuovere il contenuto illecito;

=> “Filtro Automatico”: tutte le piattaforme – Facebook, Instagram, Twitter, Google, YouTube, Wikipedia – dovranno implementare sistemi automatici di verifica dei contenuti digitali caricati, affinché vengano “scartati” i contenuti che violano le nuove norme sul Copyright;

=> I piccoli Editori scompariranno da tutte le piattaforme; Gruppi e Pagine Facebook rischierebbero di non essere più trovate dai motori di ricerca.

Tutto fa presupporre che stiano cercando di mettere il bavaglio al dissenso…

Ed allora un secondo, ma più importante quesito:
Chi sarà il prossimo ad essere estromesso dai vertici di potere UE? Le opposizioni? I dissidenti? I giovani autori e cantanti indipendenti? O addirittura intere etnie, ovvero ebrei o italiani o greci?

Mettere un bavaglio alla libera informazione è davvero pericoloso. Un po’ di anni fa lo fecero Hitler e Stalin, ed i pessimi risultati li si vede ancora oggi…

Francesco Crescimanno – Redazione TicinoResidenTI

#internet #bavagliointernet #news #TicinoResidenTI

p.s. venite a trovarci anche sul sito principale www.ticinoresidenti.ch e seguiteci anche sul profilo instagram https://www.instagram.com/ticinoresidenti/, siete i benvenuti

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

Pubblicità