GLI OVER50 NON SONO DA BUTTARE VIA

1
38
assegno di inserimento per gli over50
assegno di inserimento per gli over50

ASSEGNO DI INSERIMENTO: GLI OVER50 NON SONO DA BUTTARE VIA MA UN VALORE AGGIUNTO PER LE AZIENDE; SAGGEZZA, COMPETENZA ED IMMEDIATA OPERATIVITA’.

Assegno di Inserimento: finalmente una proposta concreta da parte della Politica per il reinserimento degli Over50 TicinoResidenTI in disoccupazione.

In questi giorni a Chiasso si è tenuta una conferenza stampa del PPD volta presentare una proposta decisamente a favore dei TicinoResidenTI…

Fiorenzo Dadò, Giorgio Fonio e Nicolò Parente hanno proposto di estendere la durata del supporto ai disoccupati over 50 al fine di facilitarne il reinserimento nel mondo del lavoro.

Come funziona al momento l’ASSEGNO D’INSERIMENTO? Semplice. Per le aziende che assumono un disoccupato over 50 il Cantone si assume l’onere del 60% dello stipendio per un periodo che può arrivare a 12 mesi. Purtroppo, questo periodo di “aiuto” viene stabilito di volta in volta dall’URC preposto, ma spesso è assai inferiore ai 12 mesi…

COSA CAMBIEREBBE LA PROPOSTA DI DADÓ, FONIO E PARENTE?
L’intelligente proposta di Dadò, Fonio e Parente è volta a fare in modo che questo “aiuto” alle aziende che assumono un over 50 venga diversificato e prolungato:

– FASCIA 50-54 => 12 MESI d’Assegno di Inserimento al 60%;
– FASCIA 55-59 => 24 MESI d’Assegno di Inserimento al 60%;
– FASCIA OVER 60 => 36 MESI d’Assegno di Inserimento al 60%.

Ma, vista la probabile spesa, dove possono essere reperiti i fondi per finanziare questa proposta?

Dadò, Fonio e Parente, con grande lungimiranza, hanno pensato anche al finanziamento… Il Cantone dovrà ricevere, dalla BNS, ben 56 milioni di franchi: invece di utilizzare quei fondi per un pareggio di bilancio (politica corretta a breve termine), quel “regalo” della BNS dovrebbe essere utilizzato come investimento verso la fascia di popolazione lavorativa più colpita dall’indiscriminato accesso dei frontalieri al mercato del lavoro!

Crediamo che queste siano le VERE PROPOSTE CONCRETE per alleggerire il grave fardello dei TicinoResidenTI over 50, che si trovano ad essere i più discriminati ed i più vessati dall’attuale situazione del mercato del lavoro!

Facciamo un esempio concreto:
– 52enne a CHF 5’000 mensili, lo stato ne coprirebbe CHF 3’000 per 12 mesi, ovvero CHF 36’000;
– 55enne a CHF 5’000 mensili, lo stato ne coprirebbe CHF 3’000 per 24 mesi, ovvero CHF 72’000;
– 60enne a CHF 5’000 mensili, lo stato ne coprirebbe CHF 3’000 per 36 mesi, ovvero CHF 108’000!

Quello che Dadò, Fonio e Parente non hanno detto esplicitamente, ma è sottointeso, è che quest’aiuto sarebbe, in parte rifinanziato: l’over 50 riassunto rientrerebbe fra i contribuenti fissi, pagandoci, quindi, le dovute tasse… Ovvero aumento del gettito fiscale!

L’unica domanda che ci si pone è perchè poche aziende approfittino di questo supporto. Uno stato che, per reinserire un over 50 si possa assumere un così grande onere non capita tutti i giorni!

Un plauso, quindi, a Dadò, Fonio e Parente! Finalmente una proposta fattibile e concreta per ridurre la disoccupazione dei TicinoResidenTI!

#TicinoResidenTI #over50 #assegnodiinserimento #proposteconcrete #Dadò#Fonio #Parente

Francesco Crescimanno – Redazione TicinoResidenTI

P.S. Leggi i nuovi articoli anche sulla nostra pagina Facebook , partecipa alle discussioni e vota i nuovi sondaggi nel nostro gruppo Facebook ,  questa è casa tua.

Comments are closed.